Portale Trasparenza Città di Celano - Zona Traffico Limitato

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Zona Traffico Limitato
Responsabile di procedimento: Fegatilli Giuseppe
Responsabile di provvedimento: Fegatilli Giuseppe
Uffici responsabili
Servizio VV.UU.
Descrizione

Linee guida del piano della ZTL  

 

Descrizione

Il Piano di dettaglio della Z.T.L unitamente al Piano delle Soste e dei Parcheggi, rappresenta la prima e più importante fase di attuazione del Piano Urbano del Traffico della Città di Celano (AQ).
I Piani di dettaglio elaborati e progettati dall'Amministrazione Comunale sono stati oggetto di ampia discussione , nell'ambito della quale sono state formulate una serie di osservazioni da parte delle varie Associazioni di categoria, di Enti e di cittadini. Ulteriori proposte e considerazioni sono state avanzate in altri incontri coi cittadini. Molte osservazioni sono state accolte dall'Amministrazione ed integrate nel progetto finale, senza tuttavia mutare l'originaria strategia pianificatoria, che prevedeva e che mantiene l'intento di uniformare la viabilità per aree concentriche.
Il piano di attuazione del Piano Urbano del Traffico (P.U.T.),  è  finalizzato a:

  1. creare zone omogenee per tipo di regolamentazione della viabilità e delle soste;
  2.  favorire e promuovere l'integrazione tra i diversi modi di trasporto (auto, bus,  bici, piedi),
  3.   ridurre in modo drastico l'impatto ambientale del traffico nel Centro Storico.

 

Più specificatamente, l'attuazione degli interventi contenuti nei Piani di dettaglio del P.U.T., consente di ottenere i seguenti principali obiettivi:
· creare zone libere dal traffico (ZTL);
· ridistribuire lo spazio stradale tra le diverse utenze della strada;
· utilizzare interventi di limitato impatto economico e visivo;
· riorganizzare i flussi di traffico secondo una gerarchia stradale ben definita;
· regolamentare i parcheggi per zona;
· ottenere una riqualificazione ambientale del territorio interno liberando aree precedentemente assegnate ad usi impropri quali il traffico di attraversamento o la sosta non controllata o vietata;
· garantire una maggiore sicurezza, soprattutto per le utenze deboli,
· ridurre l'inquinamento atmosferico e da rumore nelle zone più pregiate della Città.
 

Gli interventi previsti dal Piano della Z.T.L. e  dal Piano dei Parcheggi della città di  Celano possono riassumersi nei seguenti punti fondamentali:

  1.  creazione della Zona a Traffico Limitato (ZTL), avente le seguenti caratteristiche di base:
  1. avere una estensione spaziale tale da includere il centro storico ristretto e da poter essere percorsa agevolmente a piedi ;
  2.  la delimitazione della zona, regolata come Z.T.L., è quella definita dalle seguenti vie elencate in senso antiorario:
  1. Via Luigi Giuliani;
  2. Via Portanuova;
  3. Via Castello;
  4. Largo Cavalieri di V. Veneto,
  5. Via Capo del Colle,
  6. Piazza Regina Margherita;
  7. Via S. Giovanni;
  8. Piazza S. Giovanni,
  9.  Corso Umberto;
  10.  Via Largo Beato Tommaso

 

  1.  avere una estensione temporale  articolata :
  1. Periodo estivo  (Maggio  –Settembre):
  • dal lunedì al sabato dalle ore 21.00 alle ore 06.00 (salvo diversa esigenza)
  •  domenica durata 24 ore (salvo diversa esigenza)
  1. Periodo invernale (Ottobre  - Aprile): in fase di discussione

 

  1. consentire il transito esclusivamente a:
  • residenti e domiciliati ZTL (utilizzatori di locali ad uso abitativo in ZTL con residenza fuori dal comune di Celano );
  • titolari di posto auto riservato in ZTL;
  •  operatori commerciali per carico e scarico merci, in fasce orarie determinate,
  • persone disabili;
  • associazioni per assistenza a persone bisognevoli,
  •  medici e personale infermieristico per assistenza a domicilio,
  •  funzione pubblica,
  • titolari di pass e permessi temporanei,  alle condizioni previste – VEDI DOCUMENTO “Regolamentazione accesso – recesso alla zona a traffico limitato (pazienti ospedalieri, operatori  fotocine e giornalisti, veicoli utilizzati in occasione di manifestazioni/mercatini, veicoli utilizzati in occasione di matrimoni e battesimi)
  • - veicoli di Polizia, Antincendio, Autoambulanze;
  • - mezzi di pubblico servizio (Poste, ASL, Enel, ecc..)
  • - mezzi di Enti Pubblici in servizio (Comune, Provincia, ecc..);
  •  veicoli della Protezione Civile;
  • - veicoli adibiti a servizi funerari;
  • - veicoli al servizio di persone invalide;
  • veicoli commerciali adibiti al trasporto merci
  •  veicoli delle guardie notturne e portavalori;
  •  veicoli diretti ad  attività commerciali esclusivamente per il carico di confezioni ingombranti.
     
    1. consentire la sosta ed il parcheggio su suolo pubblico solo ai residenti senza posto auto riservato e al carico/scarico merci in appositi stalli;
    2. prevedere un limite di velocità di 30 Km/h;

1.5  prevedere la revisione dello schema di circolazione all'interno della ZTL, in modo da creare quasi interamente vie a senso unico di marcia, con conseguente recupero di spazi; in particolare gli interventi sullo schema di circolazione della  suddetta zona sono:

  1. prevedere la creazione di un sistema di controllo automatico dei “varchi” di accesso alla ZTL per mezzo di telecamere, in modo avere un controllo effettivo ed efficace della zona protetta;
  2. prevedere un limite di velocità di 30 Km/h;
  3. essere dotata di segnaletica e di strumenti fisici atti a moderare la velocità dei mezzi in transito, quali:
    -  attraversamenti pedonali

- segnaletica orizzontale e verticale specifica.

  1. consentire il transito a tutte le categorie di utenti e di mezzi
  2. prevedere la riqualificazione, laddove necessario, di vie e piazze ricadenti nella zona ZTL, anche in     termini di illuminazione e di arredo urbano.
  3. prevedere la creazione di parcheggi riservati alla sosta libera  limitata o regolamentata

 

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI PER I RESIDENTI NELLA ZTL

La ZTL è divisa in due zone: A e B  che delimitano la possibilità di parcheggio degli abitanti in relazione alla localizzazione dell'abitazione:

  1. La delimitazione della zona A regolata come Z.T.L., è quella definita dalle seguenti vie elencate in senso antiorario:

 

  1. Via Luigi Giuliani
  2. Via Porta Nuova
  3. Via Castello
  4. Largo Cavalieri di Vittorio Veneto
  5. Via Capo del Colle
  6. Piazza Regina Margherita

 

  1. La delimitazione della zona B regolata come ZTL , è quella definita dalle seguenti vie elencate in senso antiorario:
  1. Corso Umberto
  2. Largo Beato Tommaso

I residenti della ZTL  possono richiedere un titolo d'accesso (PASS. VERDE)  per circolare con i propri autoveicoli entro i confini della stessa nel più breve tratto possibile e preferibilmente nel solo isolato di collocazione della propria abitazione  ( scarica modulo richiesta All.1)

Chi non dispone di posto auto riservato può richiedere il PASS VERDE, che consente anche la sosta negli stalli bianchi, chi dispone di posto auto riservato può richiedere il PASS VERDE , che consente solo l'accesso e il transito.
 

Il PASS VERDE ha validità per il transito in tutta la ZTL e per la sosta ESCLUSIVAMENTE all'interno della zona in cui si trova l'abitazione. In caso di assenza di posti liberi, consente anche di parcheggiare gratuitamente negli stalli blu;  il PASS VERDE non dà diritto, nelle ore diurne  alla sosta nelle piazze e nelle vie dove vige la zona a pagamento.

 

 

 

 

 

Chi contattare
Altre strutture che si occupano del procedimento
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Costi per l'utenza

Non sono previsti costi, ma solo sanzioni per i trasgressori.

Riferimenti normativi
Servizio online
Tempi previsti per attivazione servizio online: 1 anno
Contenuto inserito il 19-02-2014 aggiornato al 19-02-2014

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza IV Novembre - 67043 Celano (AQ)
PEC comune.celano@pec.it
Centralino 0863.79541
P. IVA 00094090669
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it