Portale Trasparenza Città di Celano - Servizio VV.UU.

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Articolazione degli uffici

Servizio VV.UU.
Responsabile: Santilli Settimio
Struttura organizzativa di appartenenza: Polizia Locale

Al Servizio DI POLIZIA LOCALE sono
attribuite, nel complesso, le seguenti principali attività finalizzate all’erogazione di specifici servizi o
prestazioni:
1. vigilanza, controllo ed accertamento in materia di commercio su area pubblica, di commercio in
sede fissa, di attività di somministrazione di alimenti e bevande, di circoli privati e agriturismi, di
attività artigianali in genere, di impianti di distribuzione carburanti, di taxi, ecc.
2. controllo e contrasto del commercio abusivo su area pubblica e della contraffazione merci.
3. vigilanza e controllo in materia di tutela dell’ambiente (inquinamento acustico, idrico, abbandono
rifiuti e scorretto conferimento degli stessi, rimozione veicoli abbandonati).
4. vigilanza e controllo in materia di decoro urbano (campi nomadi, applicazione del regolamento di
Polizia Urbana e Rurale, verifica delle occupazioni di suolo pubblico, delle insegne pubblicitarie
e delle affissioni in genere).
5. gestione completa dei conseguenti procedimenti sanzionatori (verbalizzazione, notifica, ricorsi e
audizioni, ordinanza-ingiunzione).
6. rilevazione degli incidenti stradali e gestione dell’istruttoria conseguente.
7. attività di Polizia Giudiziaria (effettuata di iniziativa per fatti di rilevanza penale accertati
d’ufficio, o demandata dall’Autorità Giudiziaria).
8. ricerche di persone e notifiche di atti per conto dell’Autorità Giudiziaria.
9. attività investigativa per fatti di rilevanza penale, violazioni amministrative e incidenti stradali,
anche in collaborazione con le altre forze dell’ordine.
10. notifica di provvedimenti per conto della Prefettura.
11. effettuazione di sopralluoghi, e conseguenti segnalazioni, a seguito di denuncie effettuate da
privati cittadini per danni subiti su strade comunali.
12. attivazione della procedura riguardante i trattamenti sanitari obbligatori disposti nel Comune di
Celano e, se del caso, fattivo supporto al personale medico e paramedico per consentire il ricovero
presso le strutture sanitarie.
13. gestione delle pratiche di fermo e/o sequestro amministrativo dei veicoli conseguenti a violazioni
al Codice della Strada.
14. presa visione di documenti, esibiti dagli interessati ai sensi dell’art. 180 del Codice della Strada,
e, se del caso, conseguente comunicazione ai Comandi interessati.
15. ricezione di denunce di cani smarriti.
16. attività di Pubblica Sicurezza e Ordine Pubblico a supporto delle altre forze di Polizia in
conformità alla normativa vigente.
17. servizi di Polizia Stradale nel territorio di competenza (controllo traffico e viabilità, posti di
controllo anche specificatamente finalizzati ad accertare la guida sotto l’influenza dell’alcool e/o
in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti, verifiche sul rispetto dei limiti
di velocità).
18. servizi di scorta tecnica a manifestazioni sportive, sia agonistiche che amatoriali, che si svolgono
su strada.
19. servizi di supporto all’ufficiale giudiziario in occasione di sfratti esecutivi.
20. Servizi di vigilanza e rilevamento dati ai seggi in occasione delle consultazioni elettorali.
21. in collaborazione con altri settori, consegna e notifiche tessere elettorali e notifiche presidenti di
seggio e scrutatori.
22. Presidio delle principali aree parcheggio per contrastare fenomeni di microcriminalità e
parcheggio abusivo.
23. partecipazione ad operazioni di prevenzione e controllo del territorio in sinergia con le altre forze
di polizia (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato).
24. attività di monitoraggio e di segnalazione delle problematiche di vario tipo riscontrate sul
territorio che richiedono interventi risolutori da parte di altre strutture comunali o enti esterni.
25. rapporti informativi per uffici comunali e per diversi enti pubblici.
26. gestione armi e tiri obbligatori annuali del personale.
27. gestione per pratiche immigrazione.
28. gestione massa vestiario del personale e conseguente controllo qualità e corretto utilizzo della
medesima.
29. organizzazione e partecipazione a cerimonie e manifestazioni religiose o civili (cura del
cerimoniale relativamente al personale del Corpo di Polizia Municipale).
30. ritiro e successivo invio all'ufficio competente di oggetti rinvenuti consegnati al Comando o ai
singoli operatori, con relativo verbale di rinvenimento nei casi di denuncia dei medesimi.
31. gestione dei procedimenti sanzionatori riguardanti le infrazioni al Codice della Strada, relativa
attività di sportello ed informazione all’utenza.
32. gestione del servizio di videosorveglianza relativo ai varchi di entrata nella Zona a Traffico
Limitato.
33. gestione diretta dei ricorsi alla Prefettura con trasmissione atti e controdeduzioni e presa in carico
dell’ordinanza ingiunzione o dell’archiviazione.
34. collaborazione con l’Avvocatura comunale per i ricorsi trasmessi al Giudice di Pace.
35. rapporti con la Motorizzazione Civile per la gestione delle carte di circolazione ritirate per
mancato aggiornamento dei dati di proprietà o per le mancate revisioni periodiche
36. gestione del procedimento di decurtazione di punti sulla patente.
37. gestione del procedimento di rateizzazione di verbali accertati dal Comando.
38. gestione degli interventi previsti dal Piano di protezione civile comunale ed interventi di soccorso
in occasione di calamità, disastri o infortuni di privati cittadini;
39. predisposizione, aggiornamento ed implementazione piano di protezione civile;
40. supporto tecnico e logistico agli organi comunali di direzione e di coordinamento degli interventi
di protezione civile;
41. gestione campagne di sensibilizzazione – informazione;
42. controllo funzionalità sistemi tecnologici di intervento;
43. Sorveglianza e controllo relativamente al Commercio e all’attività di vendita su aree pubbliche, compresi i mercati coperti e la promozione della filiera corta;
44. Gestione procedure di programmazione e di rilascio di autorizzazioni amministrative relative al commercio su aree pubbliche, gestione contratti utilizzo energia elettrica aree mercatali;
45. Programmazione e gestione fiere, mercatino di Natale, ed altre manifestazioni inerenti le festività patronali e rionali;
46. Gestione delle procedure relative ai mercatini di antiquariato, biologico ed eventuali
manifestazioni su area pubblica collegate anche con il Centro Commerciale Naturale;
47. Procedure di programmazione e di rilascio di autorizzazioni di Polizia Amministrativa, noleggio
con o senza conducente, rimesse, taxi, sale gioco, licenze di agibilità e di esercizio per locali di
pubblico spettacolo, di intrattenimento e spettacoli viaggianti, autorizzazione per vendita di cose
antiche e usate di valore o di pregio, agenzie di viaggi, di affari di intermediazione, ascensori,
vidimazione registri di Polizia Amministrativa, tiro a segno, fochini, ed ogni altra autorizzazione
di T.U.L.P.S. il cui rilascio è di competenza del Comune;
48. Gestione temporanea delle procedure relative agli oggetti rinvenuti;
49. Gestione istruttoria e procedimenti, gestione archivio di competenza per servizi di attività
funebre;
50. Gestione istruttoria e procedimenti, gestione archivio di competenza per agenzie di
intermediazione
51. gestione Commissione Pubblico Spettacolo;
52. Rapporti con la Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato
53. gestione orari attività commerciali, artigianali e pubblici esercizi e relative deroghe;
54. gestione orari, ferie, sospensioni volontarie, ecc. dei servizi distributori carburanti;
55. autorizzazioni carburanti mobili;
56. provvedimenti amministrativi sanzionatori, anche diffide e sospensioni attività, relativi a tutti i
pubblici esercizi, le attività ricettive, le attività commerciali e/o artigianali ivi comprese le
aziende agricole ed i produttori agricoli, sia in sede fissa che su area pubblica;
57. svolgimento delle funzioni di Responsabile di trattamento dei dati privacy per quanto di
competenza;
58. funzioni di datore di lavoro ai sensi degli artt. 5 e 7 del D.Lgs. 81/08 in quanto titolare di poteri di
gestione e limitatamente ai poteri di spesa attribuiti dallo stanziamento delle risorse finanziarie
nel Piano Esecutivo di Gestione;
59. collaborazione con il Responsabile Comunale della Trasparenza, al fine di provvedere al
tempestivo e regolare flusso delle informazioni di competenza da pubblicare sul sito Internet
dell’ente alla sezione “Ammniistrazione trasparente” ai fini del rispetto dei termini stabiliti dal
D.Lgs n. 33/2013.

 

Normativa e funzioni
L’ordinamento della Polizia Municipale è disciplinato dalla Legge Quadro n. 65 del 07 marzo 1986, che rinvia per l'organizzazione generale del servizio alla Regione Abruzzo territorialmente competente.
La Polizia Municipale ha assunto negli anni un ruolo prevalente nella regolamentazione e controllo del traffico urbano e, a causa dell’eccezionale incremento della circolazione automobilistica, l’Agente di PM è diventato la figura di riferimento in questo ambito. Tuttavia le norme sopra citate assegnano alla Polizia Municipale una tipologia di compiti assai più vasta.
Gli Operatori di Polizia Municipale svolgono attività di polizia annonaria e commerciale, ambientale, edilizia, penale e di Pubblica Sicurezza, con particolare attenzione al rispetto dei Regolamenti Locali e delle Ordinanze del Sindaco, eseguono ispezioni in esercizi commerciali, pubblici esercizi e circoli privati, effettuano controlli circa le diverse forme di inquinamento e l'abusivismo edilizio, supportano il personale sanitario per consentire i ( T.S.O.), effettuano gli accertamenti anagrafici. Gli Operatori di Polizia Municipale svolgono funzioni di POLIZIA STRADALE, ai sensi dell'art. 12 del Codice della Strada, nell'ambito del territorio comunale e di Agente o Ufficiale di POLIZIA GIUDIZIARIA. Su richiesta del Sindaco al Prefetto, può essere loro conferita la qualifica di AGENTI DI PUBBLICA SICUREZZA, in funzione ausiliaria alle forze di polizia dello Stato. Nell'esercizio delle funzioni di Agente e di Ufficiale di Polizia Giudiziaria, e di Agente di Pubblica Sicurezza, il personale di Polizia Municipale dipende operativamente dalla competente Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza, nel rispetto di eventuali intese fra le dette autorità e il Sindaco. La nomina ad Agente di Pubblica Sicurezza abilita al porto dell'arma, se assegnata dal Sindaco, nell'ambito del territorio di appartenenza.

Il controllo del territorio
Ha come obbiettivi la sicurezza e la disciplina della circolazione stradale e la tutela dei cittadini ai fini di una ordinata e civile convivenza in città. A tal scopo la PM si pone come punto di riferimento e tramite tra i cittadini e l’Amministrazione comunale. Il progresso dell’assetto viabile cittadino, ad esempio con la costruzione delle rotonde agli incroci, ha portato, con un minor impegno di regolazione manuale del traffico, ad una evoluzione dei compiti e delle attribuzioni ora volte a un maggior coinvolgimento in attività riconducibili al presidio del territorio. Il centro urbano della nostra città è diviso in zone controllate da Agenti in servizio appiedato, che si avvalgono del supporto degli Ausiliari del Traffico del Comune, che si occupano in particolare del contrasto della sosta irregolare, e degli Ausiliari, che effettuano il controllo delle aree di sosta a pagamento (zone Blu). Le zone limitrofe, la periferia e le frazioni (e la funzione di pronto intervento) sono assegnate a pattuglie automontate e alla Squadra motociclisti.
Vengono disposti posti di controllo anche specificatamente finalizzati all’accertamento della guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, anche con progetti congiunti con le Forze di Polizia statali disposti dal Prefetto in accordo con il Sindaco, o verifiche al rispetto dei limiti di velocità con apparecchiatura Autovelox. Vengono, inoltre, effettuati servizi di scorta a trasporti eccezionali in ambito locale, a cortei e sfilate, servizi di scorta tecnica a manifestazioni sportive, sia agonistiche che amatoriali, che si svolgono su strada; servizi di controllo su autobus urbani; servizio di supporto all’ufficiale giudiziario per sfratti esecutivi. Viene sistematicamente predisposto il presidio delle maggiori aree di sosta ai fini di contrastare l’attività di parcheggiatori abusivi, di questuanti molesti ed anche per prevenire fenomeni di microcriminalità.

Strutture organizzative in quest'area
Contatti
Email certificate: comunecelano.polizia@pec.it
Telefono: 0863792450
Fax: 0863712052
Indirizzo: Via Stazione, 69, Celano, L'Aquila, 67043, Abruzzo, Italia
Personale da contattare
Fegatilli Giuseppe
In questa struttura
Orari al pubblico
dal Lunedi al Sabato dalle ore 10,00 alle ore 13,00
Regolamenti di questa struttura
L’Amministrazione comunale ha elaborato le principali indicazioni del Codice di comportamento integrativo definito ai ....
Regolamento recante la disciplina sull'orario di lavoro dei dipendenti comunali, sull'orario dei servizi, e degli uffici ....
Normativa
Procedimenti gestiti da questa struttura
INFORMAZIONI PER I RESIDENTI  ZONA CON STALLI BLU Gli interventi previsto  dal Piano dei Parcheggi della città ....
Linee guida del piano della ZTL     Descrizione Il Piano di dettaglio della Z.T.L unitamente al Piano delle ....
Come raggiungerci
Caricamento Google Maps.......attendere
Contenuto inserito il 12-12-2013 aggiornato al 09-03-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza IV Novembre - 67043 Celano (AQ)
PEC comune.celano@pec.it
Centralino 0863.79541
P. IVA 00094090669
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it